" I've seen things that people wouldn't think true... "
Il robot-replicante risparmia la vita a H.Ford.
Il suo tempo è scaduto, la sua batteria vitale si sta esaurendo.

Prima di morire,
sul tetto viscido,
sotto la pioggia incessante,
l'umanoide parla... e regala parole, splendide,
perle di saggezza, emozioni, immagini e significati della sua intera,
apparentemente meccanica, esistenza di robot,
robot che pero' ha un cuore.

E capisce che tutto quello che ha visto e vissuto... andrà perso per sempre.
" and all this will be lost in time… like tears in rain... "

L'uomo, la macchina, lo spazio e l'universo infinito.
Spazio dove incontrare nuove forme di vita,
dove esplorare nuove terre, mari e pianeti.
Ma anche spazio dove cercare e trovare se stessi.

Infine, spazio in cui credere,
per capire che ciò che vediamo con gli occhi
è solo una parte di ciò che esiste.

E finche crederemo nello spazio
e nell'infinito e andremo oltre alle cose materiali,
oltre la nostra consolidata e razionale conoscenza,
finchè offriremo ogni giorno della nostra vita
una parte di noi all'amore invisibile
e alla fede che qualcosa in più esiste.
Allora ci sarà lo spazio nei nostri cuori per accogliere la novità e la speranza
di una vita autentica, non incasellata, una vita di ricerca e di amore.